Breaking News

3/breakingnews/recent

Reisenplatz migliora ed amplia i servizi dedicati a Tour Operator ed agenzie

Nessun commento
ROMA, 12 giugno 2019 (MERCURPRESS.IT) - Apparentemente è una piattaforma b2b come le altre: si seleziona la destinazione, si imposta la data e si sceglie la tipologia di servizio desiderato tra hotel, appartamenti, tour, escursioni, transfer e noleggi auto. In realtà, Reisenplatz è molto di più, al punto da essere divenuta uno dei pochi strumenti di booking online per le agenzie di viaggi adottati anche dai big player del settore.

Lo dimostrano i dati di fatturato relativi ai primi 5 mesi del 2019 e lo conferma Luca Adami, Country Manager Italia e CMO, che dichiara: “Il fatturato di Reisenplatz sta registrando una crescita del 15% rispetto allo scorso anno, ma l’aspetto più interessante riguarda la composizione del giro d’affari, riconducibile per la maggior parte a importanti tour operator e grandi agenzie specializzate in self tour operating, arrivati a rappresentare il 50% del totale. Questo dimostra che l’offerta di prodotto disponibile sulla piattaforma è in grado di rispondere anche alle esigenze degli operatori abituati alla contrattazione diretta, sia in termini di competitività dei prezzi sia di qualità del servizio. Per fronteggiare il costante incremento dell’offerta di destinazioni imposto dalla concorrenza, i big player concentrano i loro Product Manager sui contratti e sulle destinazioni core business e trovano in Reisenplatz un alleato competitivo per gestire la coda lunga di prodotto non contrattualizzato”.

Con sede a Stabio, in Svizzera, Reisenplatz opera sul mercato italiano dal 2013 e collabora con una media di circa 2.000 clienti, tra agenzie di viaggi e tour operator. Basata su un algoritmo innovativo particolarmente efficace nell’ottimizzazione di risultati, la piattaforma può contare su un costante aggiornamento tecnologico finalizzato ad offrire le migliori prestazioni possibili nelle ricerche, abbinato al continuo inserimento di DMC e nuovi fornitori sulle destinazioni più richieste. Il risultato è un’offerta complessiva che supera 1 milione di alloggi, a cui si affiancano autonoleggi, migliaia di mini-tour ed escursioni in tutto il mondo e transfer privati punto a punto, anche al di fuori dei consueti collegamenti tra aeroporto e hotel. Il tutto con il vantaggio di poter accedere a tariffe particolarmente aggressive, che garantiscono ampia marginalità agli operatori.

“E’ evidente che questo Business Model richiede continui investimenti – continua Adami – ma il risultato è tale da differenziarci dal resto del mercato, a tutto vantaggio dei nostri partner e delle agenzie che ci danno fiducia. Rispetto ad altre piattaforme, siamo focalizzati sul prodotto, al punto che nel nostro staff ci avvaliamo della collaborazione di un Professionista di lunga data del calibro di Norman Tassin, in qualità di Global Business Development Manager, a cui affidiamo la gestione dei rapporti con i clienti più importanti”.

Con un passato all’interno di aziende storiche tra cui United, Air One, Alitalia e Caleidoscopio/Oltremare, Norman Tassin può contare su una vasta esperienza e su una competenza trasversale, che spazia dalle compagnie aeree ai tour operator: “Le agenzie di viaggi che utilizzano la nostra piattaforma – ha dichiarato lo stesso Tassin – possono competere in maniera sempre più efficace con i big seller del web, OTA comprese, tanto nell’attività di vendita dei servizi singoli quanto nell’organizzazione e costruzione dei pacchetti”.

Nessun commento

Posta un commento

Contatta la Redazione

Nome

Email *

Messaggio *