Breaking News

3/breakingnews/recent

Attanasio firma intesa a San Pietroburgo

Nessun commento
ROMA, giugno 08, 2019 (MERCURPRESS.IT) - Piattaforme comuni per promuovere la collaborazione fra le istituzioni, partenariati fra imprese, cooperazione in materia di finanza, import-export, turismo e cultura, promozione di eventi: questi i temi al centro dell’intesa siglata oggi, a San Pietroburgo, dal Presidente della Camera di Commercio di Genova Luigi Attanasio e dal Presidente della Fondazione Roscongress Alexander Stuglev.

La firma è avvenuta oggi nel quadro della missione congiunta di Comune di Genova, Regione Liguria e Camera di Commercio allo SPIEF 2019 (St. Petersburg International Economic Forum), il più importante summit economico dei mercati asiatici, dell’est, extra europei ed emergenti, cui la Camera partecipa con il presidente Luigi Attanasio e il Segretario Generale Maurizio Caviglia. Alla firma erano presenti il Presidente della Regione Giovanni Toti con gli assessori Andrea Beveduti, Ilaria Cavo e marco Scajola e il Segretario Generale Pierpaolo Giampellegrini.

“Grazie a questo accordo – è il commento di Attanasio – apriamo nuove opportunità alle nostre imprese in un mercato che da sempre apprezza il Made in Italy e che negli ultimi anni sta scoprendo Genova e la Liguria non soltanto per il mare e la natura ma anche per cultura, arte ed enogastronomia”

Anche ieri, nella giornata che ha preceduto l’intervento di Putin, il ristorante “Stella di Italia” ha servito centinaia di coperti ad altissimo livello sotto la guida di Ivano Ricchebono e di Marco Visciola, che hanno coordinato la squadra di chef di  Genova Liguria Gourmet.  Un grande successo per la nostra enogastronomia, ben valorizzata dalla collaborazione tra Agenzia In Liguria, Comune e Camera di Commercio di Genova, che a San Pietroburgo ha tenuto alto il nome della nostra cucina.

Da indiscrezioni risulta che il consigliere di Putin, dopo aver pranzato ieri nel ristorante Genova Liguria Gourmet, abbia voluto tornarci cancellando le prenotazioni precedenti.


Nessun commento

Posta un commento

Contatta la Redazione

Nome

Email *

Messaggio *