Breaking News

3/breakingnews/recent

Arriva in Italia Housefy: la startup immobiliare online senza commissioni

Nessun commento
ROMA, 8 giugno 2019 (MERCURPRESS.IT) - A due anni dalla sua fondazione a Barcellona, arriva in Italia Housefy (https://housefy.it/), la startup innovativa del settore Real Estate che offre tutti gli strumenti necessari a venditori e acquirenti per connettersi direttamente online, evitando le agenzie immobiliari tradizionali. Housefy permette di eliminare le commissioni di intermediazione, sia per i compratori, sia per il venditori, che in città come Milano possono raggiungere gli 8.000 euro.

La startup applica lo stesso modello che attualmente ha in Spagna – conclusione della vendita in 60 giorni, massima trasparenza grazie al contatto diretto tra privati – ma adattato al sistema italiano, che addebita anche l'acquirente: in Italia le agenzie immobiliari fatturano una commissione del 6%, divisa in parti uguali tra proprietario e acquirente. In Italia il modello Housefy genererà un risparmio medio di € 8.000 per operazione.

Housefy annuncia inoltre la chiusura di un round di finanziamento di 6 milioni di europer lo sviluppo dei mercati internazionali, con l’Italia in prima fila. Lo sbarco nel nostro paese si inserisce infatti nel contesto di un piano strategico di espansione per l’Europa Meridionale, a cui si affiancherà anche l’avviamento delle attività in Portogallo e Francia.

Attualmente in Italia Housefy opera a Milano e area metropolitana, ma espanderà i propri servizi a Roma e Torino entro fine anno. La società investirà principalmente in pubblicità TV, radio, outdoor e online e nel personale di vendita.

Il successo di Housefy si deve anche e soprattutto dalla tecnologia utilizzata dalla piattaforma, come la digitalizzazione per l’ottimizzazione e l’automazione dei processi (come contratti e documentazione online e sistema di prenotazione online delle visite) e l’utilizzo di Big Data e Artificial Intelligence: per avere una stima concreta di una specifica proprietà, Housefy utilizza un algoritmo in grado si stimare il prezzo di un immobile in base a diverse variabili. Gli esperti Housefy analizzano in seguito i risultati ottenuti per elaborare un prezzo il più possibile in linea con il mercato di riferimento.

“Dato il successo e la scalabilità di questo modello in Spagna, dove siamo già tra le cinque agenzie immobiliari con il maggior numero di vendite del paese, siamo convinti che questo nostro modello possa funzionare anche in altri mercati” ha dichiarato Albert Bosch, CEO e Cofondatore di Housefy, continuando “l’Italia è stata la nostra prima scelta sicuramente per prossimità, ma anche e soprattutto perché pensiamo di poter davvero rivoluzionare un mercato tradizionale e che vede poche vere innovazioni”.

Housefy offre una soluzione per il venditore in tre semplici passaggi

1. Contatto con potenziali acquirenti: Housefy elabora un piano di marketing specifico per ogni proprietà in vendita con l'obiettivo di attirare il massimo numero di potenziali acquirenti. Questo piano include foto professionali, inserimento dell’annuncio di vendita in posizioni di rilievo nei principali portali immobiliari, descrizione dettagliata della casa e una valutazione gratuita della proprietà. Inoltre, Housefy effettua una prima selezione degli interessati per assicurarsi che l’interesse per l'alloggio sia concreto

2. Visita con i potenziali acquirenti: con Housefy, è lo stesso proprietario che conduce la visita del potenziale acquirente alla casa. Questo garantisce una descrizione più dettagliata e accurata dell’immobile, nonché del quartiere e dell'area in cui si desidera trasferirsi. Housefy è responsabile della pianificazione delle visite e del feedback da parte dei visitatori

3. Chiusura dell'operazione: Housefy si occupa di tutti i dettagli della chiusura della transazione: dalla negoziazione all’elaborazione del contratto di acquisto e vendita. Il venditore pagherà i servizi di Housefy solo in caso di successo dell’operazione

Al prezzo di mercato, Housefy ottiene, in media, una prima offerta di acquisto in 10 giorni e la vendita della casa in 60 giorni, anche se la startup ha addirittura venduto immobili in meno di 15 giorni.


Nessun commento

Posta un commento

Contatta la Redazione

Nome

Email *

Messaggio *