Breaking News

3/breakingnews/recent

GpEcoRun: gli studenti tornano a manifestare per l'ambiente in un evento sportivo/ambientale

Nessun commento
ROMA, 8 aprile 2019 (MERCURPRESS.IT) - A Milano il 14 aprile gli studenti tornano a manifestare il proprio amore per l'ambiente. Sono molte infatti le associazioni studentesche che parteciperanno attivamente alla GpEcoRun di domenica che si terrà al Parco delle Cave di Milano. Da EU&U a European generation e Greenlight for business. E ancora: La svolta per gli studenti e Statale a Impatto zero. Ha concesso il patrocinio anche il Centro documentazione europea dell'Università Statale di Milano.

Gli studenti di Milano correranno e faranno plogging raccogliendo le cartacce (e altre piccole immondizie) che troveranno sul loro percorso di 5 km durante la GpEcoRun in programma al Parco delle Cave, dove tutti potranno mettersi alla prova con guanti e sacchetto.

La GpEcoRun/plogging è un simbolo. Attraverso #trashchallenge (la nuova sfida sui social network che invita tutti a fotografarsi prima e dopo aver ripulito un'area dalla spazzatura) le foto della GpEcoRun versione plogging saranno un esempio di buone pratiche in città.

Il rispetto per l'ambiente è tutt'uno con il benessere fisico che si può ottenere con una corsa/passeggiata nel parco. Ma è anche una presa di coscienza di come dobbiamo rispettare l'ambiente, i nostri parchi, le nostre città. Per questo la manifestazione è stata organizzata in collaborazione con il Parlamento Europeo.

"Il progetto" spiega il direttore dell'Ufficio del Parlamento europeo a Milano, Bruno Marasà "è legato all'avvicinamento alle elezioni del 26 maggio che Green Planner porta avanti da settimane soprattutto con i giovani che voteranno per la prima volta. L'iniziativa del 14 aprile è nata, non a caso, da un'idea di alcuni volontari italiani e spagnoli di StavoltaVoto.eu, la piattaforma del Parlamento Europeo nata per rafforzare l'affluenza alle urne. Sosteniamo questo evento perché è un'occasione preziosa per sensibilizzare giovani ed ecologisti sull'importanza delle europee. Del resto il Parlamento Europeo prende spesso decisioni sul tema dell'ambiente e il primo modo per influenzarle è andare a votare".

La tappa organizzata a Milano è inserita nella manifestazione JobRun a cura di Galdus.

"La nostra scuola professionale ha voluto rendersi protagonista di questo evento sportivo che propone nell'ambito della stessa manifestazione anche staffette a squadre, una camminata di 5 chilometri" dichiara Paola Missana, direttore generale della scuola professionale Galdus "Saranno coinvolti ragazzi, famiglie e imprese come metafora della formazione professionale che ti mette in movimento, sfida i tuoi limiti, ti allena a dare il massimo, ti aiuta a raggiungere il tuo personale traguardo affinché ciascuno possa trovare il suo posto nel mondo. Mi auguro che il territorio milanese risponda positivamente a questa prima edizione, la crescita e l'educazione dei nostri giovani rappresentano per noi da sempre una priorità".

Ecco come la pensano gli studenti: "Il team di EU&U è molto contento di poter partecipare e dare il proprio contributo assieme alle altre realtà studentesche alla GpEcoRun, promuovendo un futuro più verde e la campagna #stavoltavoto. Il team di studenti si troverà sul luogo dell'evento per seguire la corsa, intervistare i partecipanti durante la giornata e dare un resoconto della giornata sulla trasmissione online EU&U Italia".

"European Generation, come associazione studentesca dell'Università Bocconi volta alla diffusione di consapevolezza e attenzione verso le tematiche più calde sul tavolo politico europeo attuale, fra cui il cambiamento climatico e la protezione ambientale sono al momento in primo piano, sostiene e parteciperà attivamente all'iniziativa GpEcoRun del 14 aprile. L'evento sarà pubblicizzato sui nostri canali social e un gruppo di membri dell'associazione ne prenderà parte, rilasciando interviste e raccontando la propria esperienza e motivazione a partecipare".

Corri, cammina al tuo passo. L'importante è esserci e dimostrare, con un semplice gesto, che hai a cuore l'ambiente.

Collaborano alla GpEcoRun versione plogging anche Retake e Amsa.

Per Andrea Amato, presidente Retake Milano: "Il plogging è un'attività, una pratica alternativa di riqualifica ambientale che si sta sempre più diffondendo perché coniuga la sensibilità ecologica dei cittadini con l'aspetto di benessere fisico. I due aspetti non si escludono, ma si integrano perfettamente: perché lo stare bene con stessi inizia con l'ambiente che ci circonda".

"Sosteniamo con piacere questa iniziativa che porta all'attenzione di sportivi e cittadini i temi della pulizia della nostra città e del riciclo" ha dichiarato Mauro De Cillis, Direttore Operativo di Amsa, società del Gruppo A2A "Milano ha superato il 61% di raccolta differenziata, confermandosi così tra le metropoli europee più virtuose nella gestione del ciclo integrato dei rifiuti. Siamo convinti che queste attività di sensibilizzazione siano essenziali per migliorare ancora e contrastare l'abbandono dei rifiuti nell’ambiente".

La GpEcoRun versione plogging è un Green Event: anche per questa tappa andremo a calcolare con l'aiuto dell'EcoIstituto di Bolzano la CO2 prodotta e a piantumare per la compensazione. Ai partecipanti verranno distribuiti anche semi da piantare a piacimento.


Nessun commento

Posta un commento

Contatta la Redazione

Nome

Email *

Messaggio *