Collezionare Disegni: Irina Zucca Alessandrelli dialoga con Nicola Maggi

ROMA, lunedì 8 aprile 2019 (MERCURPRESS.IT) - Quarto appuntamento della rassegna dedicata al collezionismo alla scoperta della Collezione Ramo attraverso le parole della curatrice.


La Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli propone martedì 9 aprile alle ore 18.30 presso la Sala di Consultazione un nuovo appuntamento nell’ambito del programma Conversazioni sul collezionismo. Durante l’incontro, Irina Zucca Alessandrelli, curatrice della Collezione Ramo, dialogherà con il giornalista e storico della critica dell’arte Nicola Maggi.

Il disegno, pratica intima della produzione di un artista, negli ultimi anni ha visto crescere l’interesse da parte dei collezionisti che, sempre più numerosi, hanno concentrato la propria attenzione verso questa forma espressiva. La Collezione Ramo, di cui Irina Zucca Alessandrelli è curatrice dal 2013, rappresenta la raccolta più ricca e completa di disegni e opere su carta risalenti tutte al XX secolo. Grazie al prezioso lavoro di ricerca di Giuseppe Rabolini che ha avviato la Collezione è possibile cogliere il valore del disegno e del segno nell’iter creativo dell’artista.
Durante questo incontro del ciclo Conversazioni sul collezionismo, il pubblico della Pinacoteca avrà l’opportunità di approfondire la storia della Collezione Ramo e i criteri che ne hanno guidato la nascita, approfondendo al contempo il valore del disegno come modalità espressiva autonoma, non esclusivamente funzionale alla preparazione e alla realizzazione dell’opera.

In quest’occasione verrà inoltre presentato il volume “Disegno italiano del XX secolo. Opere su carta della Collezione Ramo” (a cura di I. Zucca Alessandrelli e A. Negri, Silvana editoriale, 2018), un viaggio nella storia del disegno del ‘900 in Italia a partire dal patrimonio artistico conservato nella Collezione Ramo.

Il programma Le Conversazioni sul Collezionismo è l’occasione per il pubblico per approfondire questo tema fortemente connesso alla storia e alla genesi dell’istituzione. Ogni mese viene proposto un appuntamento dedicato a una specifica forma di collezionismo e durante l’incontro, due personalità legate a questo mondo dialogheranno degli oggetti scelti per le proprie personali raccolte e, raccontando al pubblico la nascita di questa passione, si confronteranno sul ruolo dei collezionisti ai giorni nostri, nel pubblico e nel privato.

BIOGRAFIE

Irina Zucca Alessandrelli
Storica dell'arte e giornalista, dal 2013 è curatrice della milanese Collezione Ramo, la più esaustiva collezione di disegno Italiano del secolo scorso, di cui si occupa delle acquisizioni e delle mostre (collezioneramo.it). Laureata in Storia dell'Arte Contemporanea presso la Facoltà di Lettere Moderne dell'Università degli Studi di Milano, ha lavorato un anno al MoMA PS1 di New York (2005 ‐ 2006) e al Philadelphia Museum of Arts 2006) come Research Assistant del Curatore. Come Fulbright Scholar (2006 - 2008) ha conseguito il Master in Curatorial Studies presso la Columbia University di New York. Ha scritto di arte e mercato per sette anni (dal 2006 al 2013) su ilSOLE24ore nella pagina PLUS 24 - Arteconomy e ha appena pubblicato il libro Disegno Italiano del XX secolo, edito da Silvana (2018).

Nicola Maggi
Giornalista professionista e storico della critica d'arte, Nicola Maggi è ideatore e co-fondatore di Collezione da Tiffany Srl. In passato ha collaborato con varie testate di settore per le quali si è occupato di mercato dell'arte e di economia della cultura.

Powered by Blogger.