Breaking News

3/breakingnews/recent

Ryanair annuncia la nuova rotta da Milano Bergamo a Marsiglia

Nessun commento
ROMA, 3 marzo 2019 (MERCURPRESS.IT) - La compagnia aerea Ryanair ha annunciato una nuova rotta da Milano Bergamo a Marsiglia, con una frequenza di quattro volte a settimana a partire dal mese di ottobre, come parte del programma invernale 2019 da Bergamo di Ryanair, che sarà annunciato a breve.

Il programma completo di Bergamo per l’operativo invernale 2019 di Ryanair sarà presto annunciato.

Chiara Ravara di Ryanair ha dichiarato: “Ryanair è lieta di annunciare una nuova rotta da Milano Bergamo a Marsiglia, a partire dal mese di ottobre 2019, che opererà quattro volte a settimana, come parte del nostro programma invernale 2019. I clienti di Bergamo potranno ora prenotare voli per Marsiglia fino a marzo 2020, mentre il programma invernale completo da/per Bergamo sarà annunciato a breve.

Per festeggiare rilasceremo dei posti a prezzi scontanti a partire da soli € 19,99, per viaggi ad ottobre, che dovranno essere prenotati entro la mezzanotte di venerdì (22 febbraio). Dal momento che queste incredibili tariffe andranno ad esaurirsi rapidamente, invitiamo clienti a collegarsi a www.ryanair.com ed evitare di perdersi l’occasione.”

Emilio Bellingardi, Direttore Generale SACBO, ha dichiarato: “L’apertura del terzo collegamento con la Francia introduce una nuova importante direttrice che amplia il network dell’Aeroporto di Milano Bergamo. La destinazione di Marsiglia consente di approdare nella più importante città del sud della Francia, che rappresenta anche un importante punto intermodale per proseguire via terra verso le città vicine della Provenza e delle aree interne. Siamo convinti che il collegamento eserciterà una duplice attrazione, verso Marsiglia che con il suo intorno rappresenta una meta molto richiesta e verso la Lombardia, grazie alla posizione baricentrica dell’Aeroporto di Milano Bergamo che rende accessibile tanto la città di Milano quanto le province limitrofe con i siti culturali, tra cui le mura di Bergamo patrimonio Unesco, le montagne prealpine e le aree lacustri”.


Nessun commento

Posta un commento

Contatta la Redazione

Nome

Email *

Messaggio *