Breaking News

3/breakingnews/recent

Il Vicepresidente della Regione Siciliana Armao chiede al Ministro Tria di spalmare il debito della Regione Siciliana in 30 anni

Nessun commento
ROMA, 3 febbraio 2019 (MERCURPRESS.IT) - L’assessore all’Economia Gaetano Armao ha inviato una lettera al ministro dell’Economia Giovanni Tria affinché valuti di potere ripianare in trent’anni il maggiore disavanzo di 546 milioni di euro, invece che in tre anni. Si tratta di una parte del disavanzo di 2,1 miliardi circa certificato dalla Corte dei Conti ed ereditato dal governo Musumeci dai precedenti esecutivi regionali. La restante parte è già previsto che sia spalmata in tre decenni.

Secondo Armao, intervistato dal quotidiano La Sicilia, l’impegno finanziario richiesto per coprire il pregresso potrebbe avere “gravissimi effetti sui servizi ed arreca un serio pregiudizio per lo svolgimento di talune funzioni essenziali di competenza di questa Regione”. Per questo si chiede di poter “ripianare in trenta esercizi, a quote costanti” il maggior disavanzo relativo all’anno 2017, causato da motivi diversi da quelli contenuti nel citato comma 874 dell’articolo 1 della legge 30 dicembre 2018, 145.

###

Immagine a corredo


Nessun commento

Posta un commento

Contatta la Redazione

Nome

Email *

Messaggio *