Breaking News

3/breakingnews/recent

DestinAzione Abruzzo: OTA, Tour Operator e strutture turistiche insieme per la definizione dell’offerta abruzzese

Nessun commento
ROMA, febbraio 18, 2019 (MERCURPRESS.IT) - Come si presenta l’Abruzzo agli occhi dei visitatori internazionali? Quali sono le caratteristiche che le strutture devono possedere per risultare attrattive sui grandi portali di prenotazione? Quali sono le strategie per aumentare il numero di richieste ed i giorni di permanenza?

A queste e a molte altre domande cercherà di rispondere, mercoledì 20 febbraio, la Camera di Commercio Chieti Pescara durante la tavola rotonda DestinAzione Abruzzo, organizzata in collaborazione con la DMC Terre del Piacere e con il patrocinio della Regione Abruzzo.

L’obiettivo dell’incontro si evince a partire dall’utilizzo della parola Azione nel titolo: stimolare un dialogo costruttivo tra i soggetti operativi del territorio (alberghi, bed and brakfast, agriturismi e ristoranti, associazioni per l’organizzazione del tempo libero) e le realtà di successo a livello internazionale.

La giornata, programma in allegato, è divisa in due momenti. La mattina, dopo i saluti iniziali, si alterneranno gli interventi dei principali OTA, acronimo di Online Travel Agencies, quali Booking ed Expedia, e dei più importanti tour operatori nazionali, Imperatour, Italcamel, Chiriatti viaggi e Authentic Italia. Il pomeriggio, si attiveranno delle sessioni di lavoro tra gli OTA, i tour operator e le strutture abruzzesi per trovare insieme la quadra di una strategia che preme per partire.

In particolare, le OTA ed i tour operator esporranno i dati statistici in loro possesso e daranno indicazioni sulle caratteristiche necessarie, soffermandosi sull’importanza della promozione in Italia ed all’estero e su come l’Abruzzo si colloca in tale contesto.

Con questo incontro, moderato tra l’altro dal giornalista del TG1 Roberto Chinzari, si riconferma il ruolo attivo dell’ente camerale nella promozione turistica: oltre ad essere capofila di due progetti territoriali, come Luci d’Artista e Costa dei Trabocchi, lavora a stretto contatto con gli operatori pubblici e privati per la definizione dell’immagine dell’Abruzzo e la sua attrattività internazionale.


Nessun commento

Posta un commento

Contatta la Redazione

Nome

Email *

Messaggio *