Amazon investe in Aurora, startup dedicata alla guida autonoma

ROMA, domenica 10 febbraio 2019 (MERCURPRESS.IT) - Aurora, una startup americana specializzata in guida autonoma, ha annunciato giovedì scorso di aver raccolto 530 milioni di dollari, compresa una parte "significativa" del gigante Amazon. Questo round, guidato dal fondo di investimento tecnologico Sequoia, ha portato la valutazione di Aurora a più di 2,5 miliardi di dollari.

La startup, fondata da Chris Urmson, Drew Bagnell e Sterling Anderson, si propone la missione di applicare all'ingegneria automobilistica il machine learning al fine di cogliere una delle opportunità più impegnative, importanti e interessanti della nostra generazione: trasformare il modo in cui le persone e le merci si muovono.

Nello specifico Aurora progetta gli applicativi software ed i dispositivi hardware che alimenteranno la prossima rivoluzione nel settore dei trasporti. La guida autonoma può infatti contribuire a rendere più sicuri e produttivi i trasporti aziendali, sia in un centro logistico che su strada e rappresenta una delle frontiere più interessanti dell'ingegneria automobilistica a livello mondiale.

Amazon, che ha costruito negli anni una vasta rete logistica per consegnare i prodotti ovunque e rapidamente, intende utilizzare le tecnologie prodotte da Aurora al fine di ridurre il costo per "ultimo miglio" nella consegna dei prodotti al cliente finale.




Powered by Blogger.