L'Antica Pizzeria napoletana Lombardi a Santa Chiara ritorna in attività

ROMA, lunedì 14 gennaio 2019 (MERCURPRESS.IT) - Dal mese di Dicembre risplende in tutta la sua bellezza la Pizzeria Lombardi a Santa Chiara, restituita ai cultori della pizza dopo una lunga chiusura dal nuovo proprietario, L’ing Gennaro Moio. Era il 1892 quando Errico Lombardi iniziava a friggere le pizze ripiene di ciccioli e ricotta tra i vicoli di Napoli, e solo qualche anno dopo furono gli stessi Lombardi a sbarcare per la prima volta la pizza a New York.

Tra i tavoli della pizzeria del quartiere Spaccanapoli si sono seduti negli anni clienti come Salvatore DI Giacomo, Matilde Serao, Gabriele D’Annunzio e Benedetto Croce (quest’ultimo legato alla famiglia lombardi da una amicizia fraterna) Lombardi a Santa Chiara con la regia del maestro Luigi Lombardi erede della storica famiglia di pizzaiuoli continua oggi a promuovere la tradizionale pizza napoletana.

L’antica pizzeria"Lombardi" tra i comodi e moderni tavoli sistemati nelle salette distribuite su tre livelli, offre pizze e un menù che richiamano la veracità gastronomica della città partenopea, come gli ziti alla genovese e le candele spezzate al ragù.

Al forno, posizionato in bella vista all’ingresso del locale, i pizzaioli che propongono un impasto preparato con un bland di farine Caputo lievitato per complessive 24 ore. All’uscita del forno la pizza si presenta grande, con cornicione evidenziato, morbida e fragrante. All’assaggio si riconosce la qualità degli ingredienti utilizzati per la farcitura. In lista venti gusti tradizionali, quali la pizza Margherita e la Marinara che è d’obbligo assaggiare. Così come la pizza Lombardi, preparata con un tris di pomodorini gialli, arancioni e rossi, provola di bufala e fuori dal forno cosparsa con pancetta arrotolata e parmigiano reggiano grattugiato.

###

Immagine a corredo:


Powered by Blogger.